Lexmark annuncia profit warning e crolla nel pre Borsa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Lexmark, società statunitense produttrice di stampanti, ha lanciato un allarme utili per il terzo trimestre, determinato in particolare dalla minore domanda di stampanti laser e a getto d’inchiostro. Lexmark prevede quindi un eps trimestrale compreso tra i 40 e i 50 centesimi di dollaro contro il range 0,95 – 1,05 dollari precedentemente prospettato. Previsto anche un calo del fatturato compreso tra il 4 e il 5%. In pre apertura il titolo Lexmark cede oltre il 22%. In ribasso anche i titoli della diretta concorrente, Hewlett Packard, che cedono l’1,5%.