1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Lewis (BofA) denuncia pressioni da Fed e Tesoro Us su affaire Merrill

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dure accuse a Washington da parte del numero uno di Bank of America, Ken Lewis. L’oggetto del contendere è l’acquisizione di Merrill Lynch. “Il presidente della Fed, Ben Bernanke, e l’allora ministro del Tesoro, Henry Paulson, esercitarono pressioni affinché non rivelassi il reale stato delle finanze di Merrill Lynch, in modo da evitare il naufragio della fusione”, si legge nella deposizione di Lewis al capo della procura di New York, Andrew Cuomo, che sta indagando sul caso. Deposizione riportata dal Wall Street Journal. In sostanza a dicembre 2008 si scoprì un buco aggiuntivo nei conti di Merrill Lynch e BofA era pronta a far saltare l’accordo di fusione risalente a 3 mesi prima. Ma le pressioni arrivate da Fed e Tesoro Usa evitarono che l’affare saltasse.