1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Letta: ci batteremo per vera politica economica dell’area Euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Per uscire dalla crisi non servono altre procedure, gabbie o sanzioni, ma rafforzare la visione unitaria dei problemi, nell’equilibrio tra stati in surplus e stati in deficit. Noi ci batteremo per una vera e propria politica economica dell’area Euro”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Enrico Letta, nel suo intervento alla Camera in vista del Consiglio europeo di giovedì e venerdì. Per Letta i sacrifici imposti dalla “necessaria disciplina delle finanze pubbliche” sono “accettabili solo se c’è una ricompensa, una prospettiva”. “Per uscire dalla crisi – a detta del premier – la via giusta è quella di unire una maggiore responsabilità e una e maggiore solidarietà”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
OBBLIGAZIONI CORPORATE

Italia: Moody’s, emissioni corporate bond in recupero nel 2017 e 2018

Moody’s prevede un recupero dell’emissione di obbligazioni da società italiane non finanziarie nei prossimi 12-18 mesi, grazie a condizioni di mercato favorevoli e un ambiente macroeconomico in marginalmente migliorato in Italia. Secondo l’agenzia st…

AIM ITALIA

Axélero, accordo vincolante per acquistare atex per 6,7 mln

Axélero, l’internet company quotata sul listino Aim Italia, ha sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisizione di atex. “L’acquisizione – spiega la società nella nota odierna – è strategica per axèlero perché rappresenta un passo importante nel…

PARTNERSHIP

DiaSorin, firmato accordo di collaborazione con la svizzera Tecan

DiaSorin ha raggiunto un accordo di collaborazione con la svizzera Tecan Group per lo sviluppo di una nuova piattaforma molecolare. Nel dettaglio, l’accordo prevede l’utilizzo del Fluent Laboratory Automation Solution di Tecan da parte di DiaSorin co…

ASTA BOND

Italia: Tesoro, martedì prossimo in asta titoli fino a 3,5 miliardi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze nell’asta in calendario il prossimo 27 giugno collocherà CTZ e BtpEi per 3-3,5 miliardi di euro. Nel dettaglio, saranno messi sul mercato CTZ 24 mesi per 2-2,5 miliardi e BtpEi per 0,5-1 miliardo di euro.