1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Leonardo: lunedì prossimo il test dei conti, titolo cerca conferma per proseguire al rialzo

QUOTAZIONI Leonardo
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Leonardo pubblicherà i risultati del secondo trimestre 2018 lunedì 30 luglio.

 

Il mercato stima che i ricavi si attesteranno a 2.861 milioni (-8,7% a/a), mentre l’Ebita dovrebbe raggiungere i 273 milioni (-7,4% a/a), portando la redditività al 2,6%. La perdita netta dovrebbe essere negativa per 6 milioni, rispetto al risultato positivo di 164 milioni del pari periodo del 2017. Il free cash flow dovrebbe essere negativo per 91 milioni, in miglioramento rispetto al rosso di 104 del secondo trimestre dello scorso anno. Il consensus stima 2,3 miliardi di nuovi ordini (-3,7%).

 

Analisi Fondamentale: titolo a sconto e target ambizioso 

Da un punto di vista fondamentale, di 18 analisti che seguono il titolo, 9 sono buy e 8 sono neutrali (fonte Bloomberg). Solo 1 analista consiglia di vendere. Il target price medio è 11,69 euro, con un rendimento potenziale del 27,3%. Dal grafico si evince che le posizioni degli analisti sono rimaste sostanzialmente stabili da inizio anno.

 

Leonardo sui multipli resta a forte sconto sia su Ev/Ebitda 2018 che 2019, rispettivamente a 5,6 e 5,3 volte (vs 10,85 e 10,24 dei peer), sia sul P/E dei due anni.

 

Analisi tecnica: titolo in attesa di conferma dalla trimestrale

Graficamente il titolo, dopo aver segnato nuovi minimi Ytd poco sopra gli 8 euro (27 giugno), ha avviato un rimbalzo che ha permesso un guadagno del 13% a Leonardo. Il tutto sostenuto anche da volumi sostenuti.

 

Il movimento però si è arrestato sul massimo a 9,4 euro, raggiunto il 17 di luglio. Da qui è partita una fase di debolezza e ritorno verso 9 euro, un movimento fisiologico. È piuttosto evidente che gli investitori stiano ora aspettando i risultati trimestrali e l’outlook del management per prendere posizione.