1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Per Lehman c’è posto anche Norilsk Nickel insieme a Kazakhmys-Metalloinvest

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Grandi manovre in terra russa per il consolidamento tra i colossi del settore minerario. Ad accendere nuovamente i riflettori le indiscrezioni stampa odierne sul possibile merger tra tra Kazakhmys e la Metalloinvest di Usmanov, con quest’ultima che prenderebbe il controllo della nuova entità che raggiungerebbe una capitalizzazione di circa 50 miliardi di dollari. Una mossa che, a detta degli esperti di Lehman Brothers, potrebbe essere il preludio per un successivo merger con Norilsk Nickel, andando a creare un colosso minerario e siderurgico da 100 miliardi di dollari. “E’ un’eventualità da non escludere”, affermano da Lehman.