1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Lehman Brothers vede rallentamento crescita Ue nel 2007

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per l’Europa sarà difficile ripetere l’exploit del 2006. Ne è convinto l’economic team di Lehman Brothers presente oggi a Milano per l’annual global economics conference della banca d’affari statunitense. Michael Dicks, Europe chief economist di Lehman, ha sottolineato come la sorprendente crescita dell’Eurozona nel 2006, attestatasi al 2,7%, difficilmente si ripeterà nei prossimi anni. Per l’anno in corso la casa d’affari a stelle e strisce prevede quindi un rallentamento del tasso di crescita che dovrebbe passare dal 2,7% all’1,7%, per poi attestarsi all’1,6% nel 2008. Tra i dati sorprendente positivi, secondo Dicks, spicca il balzo dell’export “troppo buono per essere vero” recita una slide della presentazione. Pertanto dal +8,4% del 2006 si dovrebbe tornare a valori più ragionevoli, +5,25 nel 2007 e +5,6% nel 2007.