1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Legge Stabilità: bocciatura di Bruxelles, Italia a rischio sforamento nel 2014

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bocciatura eccellente per la legge di Stabilità, varata il mese scorso dal governo letta. Il giudizio della Commissione Europea non è dei più teneri: l’ex Finanziaria rischia di non fare rispettare all’Italia gli obiettivi del patto di stabilità, in particolare per quanto riguarda la riduzione del debito, e di crescita nel prossimo anno. Detto questo, Bruxelles ha inserito l’Italia tra i Paesi dell’Eurozona che rischiano maggiormente di sforare i parametri Ue.

Da ricordare che Bruxelles può imporre ad un Paese di modificare la legge di Stabilità solamente nel caso che vengano ravvisate gravi mancanze nel rispetto dei parametri di bilancio. Non è questo il caso dell’Italia. Per il Belpaese, quello della Commissione Europea è un invito a prendere le misure necessarie per assicurare che l’ex Finanziaria rispetti nel 2014 il patto di stabilità e gli obiettivi di crescita.

Un’altra brutta tegola è la decisione della Commissione Ue di non concedere all’Italia il “bonus Ue”, ovvero la clausola sulla flessibilità degli investimenti, perché il debito pubblico è troppo elevato. Infine, Bruxelles ha fatto sapere che all’interno della legge di Stabilità non emergono i progressi sulle riforme strutturali e fiscali.