1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Le vendite hanno frenato le Borse europee

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I principali listini europei hanno trascorso gran parte della seduta odierna in terreno negativo terminando poi gli scambi in prossimità dei minimi di giornata. Ad accentuare le vendite l’andamento incerto di Wall Street penalizzata dalle dichiarazione del presidente della Fed Bernanke che ha evidenziato timori per la crescita del debito pubblico degli Usa. A Londra, l’indice Ftse ha terminato a quota 4379 punti, (-2,2%). Maglia nera del listino inglese Vedanta Resource (-8,09%), seguito da Xstrata (-6,04%). In evidenza, tra le blue chip, Smith & Nephew (+2,26%) e British Sky (+2,14%).
L’indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 5055 punti, (-1,74%). Peggior titolo del listino di Francoforte Metro (-6,6%), seguito da Salzgitter (-5,8%). In evidenza, tra le blue chip, Bayer (+1,55%) e Fresenius Medical (+1,53%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3307 punti, (-2,13%). Pecora nera a Parigi Bouygues (-7,71%), seguito da Arcelormittal (-5,53%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza Dexia (+4,04%).