Le vendite frenano gli scambi sui listini europei

Inviato da Massimiliano Volpe il Lun, 31/08/2009 - 17:33
Le prese di beneficio hanno caratterizzato le contrattazioni nella prima seduta della settimana sui principali listini del Vecchio Continente. A frenare gli scambi l'andamento incerto di Wall Street e le vendite sui titoli bancarie quelli industriali dopo il recente rally.
L'indice tedesco Dax ha terminato gli scambi a quota 5464 punti, (-0,97%). Peggior titolo del listino di Francoforte Thyssenkrupp (-2,68%), seguito da Deutsche Bank (-2,68%). In evidenza, tra le blue chip, Fresenius Medical (+2,08%) e Munich Re (+0,34%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3657 punti, (-1,01%). Pecora nera Dexia (-3,61%), seguito da Renault (-3,55%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza Ppr (+1,5%) e Essilor International (+1,44%).
La borsa di Londra è rimasta chiusa per festività.
COMMENTA LA NOTIZIA