1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Le quotazioni del greggio snobbano i dati sulle scorte

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo una repentina impennata, immediatamente seguita alla notizia di un deciso ridimensionamento delle scorte di benzine negli Stati Uniti, le quotazioni petrolifere hanno inspiegabilmente ripiegato, portandosi attualmente addirittura al di sotto dei 65 dollari. Unica tesi in grado di spiegare il movimento è lo scattare di prese di beneficio da parte di grossi investitori, quali ad esempio case di brokeraggio. I future sul crude al Nymex di New York quotano ora a 64,80 dollari, segnando un ribasso di circa il 2%.