1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Le prese di beneficio penalizzano Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prese di beneficio per i listini a stelle e strisce. Nonostante il balzo ai massimi dal gennaio del 2006 registrato dall’indice Nahb (National association of home builders), i listini statunitensi si prendono una pausa dopo i recenti record e scivolano in territorio negativo. A tre ore dalla chiusura il Dow Jones e il Nasdaq segnano un rosso dello 0,3% mentre lo S&P arretra di mezzo punto percentuale.

Tra le società che hanno presentato i conti trimestrali segno meno per Goldman Sachs, in rosso di quasi il 2% a 159,9 dollari. Il colosso bancario americano ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un giro d’affari pari a 8,6 miliardi di dollari contro i 6,63 miliardi di un anno prima e profitti netti per 1,93 miliardi, contro i 962 milioni conseguiti nell’analogo periodo nel 2012.