Le porte di Piazza Affari non si apriranno per Philogen: dietrofront Ipo su risoluzione contratti Bayer

Inviato da Micaela Osella il Ven, 11/02/2011 - 09:52
Le porte della Borsa non si apriranno per Philogen, gruppo italo-svizzero della famiglia Neri che opera nel settore biotecnologico. La società che aveva messo in calendario il debutto a Piazza Affari il prossimo 18 febbraio ha deciso di soprassedere: ha ritirato la propria offerta pubblica finalizzata alla quotazione in Piazza Affari. La decisione è maturata a seguito dell'inaspettata decisione di Bayer di risolvere i contratti di licenza e sviluppo relativi al prodotto L19. Attraverso la quotazione, il gruppo puntava a raccogliere le risorse finanziarie necessarie per sviluppare farmaci della pipeline proprietaria e aumentare la visibilità a livello internazionale.
COMMENTA LA NOTIZIA