Le nozze tra Lodi e Verona sono a un passo

Inviato da Redazione il Mar, 03/10/2006 - 08:55
C'è sempre più il Banco Popolare di Verona e Novara nel futuro della Popolare Italiana. La scelta definitiva del cda lodigiano sarà effettuata entro la fine del mese di ottobre. Ma già domani, quando il consiglio di Bpi si riunirà per esaminare il dossier alleanze, sarà compiuta la prima selezione tra i quattro candidati. Stando alle indiscrezioni, l'orientamento che sta maturando è quello di escludere subito dalla rosa dei pretendenti sia Banca Popolari Unite, che per presentare un'offerta definitiva vorrebbe prima fare una diligence incrociata, sia la Popolare dell'Emilia-Romagna. Alla fase finale delle trattative, dunque, saranno ammesse solo la Popolare Verona la Popolare Milano. Ma la decisione definitiva sarà presa solo domani, quando il consiglio dovrà valutare se accelerare i tempi selezionando direttamente un'unica controparte o invece mantenere in piedi anche l'alternativa di Bpm. Secondo fonti finanziarie, a semplificare il quadro della scelta potrebbe essere la stessa Popolare Milano che nelle ultime settimane avrebbe mostrato maggiore "freddezza" nei confronti del dossier Lodi.
COMMENTA LA NOTIZIA