Le borse Usa positive nell'ultima seduta del mese

Inviato da Luca Fiore il Mer, 31/08/2011 - 22:58
Wall Street chiude in territorio positivo. Quarta seduta con il segno più per le borse Usa, che chiudono sopra la parità il mese di agosto. Il Dow ha terminato in rialzo dello 0,46% portandosi a 11.613,53 punti, +0,49% per lo S&P a 1.218,89 e +0,13% del Nasdaq a 2.579,46. Su base mensile i tre indici hanno rispettivamente messo a segno un rosso del 4,36, del 5,68 e del 6,42 per cento. In agenda macro la stima Adp, antipasto in vista dei dati relativi nuove buste paga e tasso di disoccupazione in calendario per venerdì. Secondo l'Automatic Data Processing ad agosto il saldo delle buste paga nel settore privato a stelle e strisce è stato positivo per 91 mila unità, in calo rispetto alle +109 mila unità precedenti ed al di sotto delle +100 mila pronosticate alla vigilia dagli analisti. Meglio delle attese invece i 56,5 punti del Pmi di agosto ed il +2,4% m/m registrato dagli ordini alle imprese a luglio.

Tra le storie del giorno -3,85% per AT&T dopo che il Dipartimento della Giustizia Usa ha bloccato il progetto di acquisizione della rivale T-Mobile USA. La notizia ha invece spinto al rialzo American Tower (+1,24%), SBA Communications (+1,4%) e Crown Castle International (+2,65%). Segno più anche per Oracle (+0,72%). Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal le autorità statunitensi avrebbero aperto un'indagine per presunte violazioni della normativa anti-corruzione da parte della società californiana. La stessa fonte ha riportato la notizia secondo cui Bank of America (+0,74%) sarebbe intenzionata a vendere la divisione che si occupa di mutui non statunitensi. Per quanto riguarda i giudizi, +3,56% per Alcoa, galvanizzata da un report di Goldman Sachs (+0,9%), e +0,27% per Lennar, promossa a "buy" da Ubs.
COMMENTA LA NOTIZIA