1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Le borse Usa indebolite dai conti societari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta altalenante per i listini a Wall Street, spinti al ribasso dalle indicazioni arrivate dalle trimestrali. Il Dow ha terminato in calo dello 0,26% a 12.675,75 punti, -0,1% per lo S&P a 1.314,65 e +0,09% del Nasdaq a 2.786,64. In agenda macro l’indice manifatturiero Richmond Fed, salito a gennaio da 3 a 12 punti (consenso 6 punti).

Nel comparto societario in evidenza le trimestrali. -2,18% per McDonald’s che nel IV trimestre ha registrato un giro d’affari pari di 6,82 miliardi di dollari, +10% su base annua, ed un utile netto salito a 1,376 miliardi, contro gli 1,24 miliardi precedenti. Vendite anche su Peabody Energy (-1,73%), il cui profitto operativo è salito del 18% a 1,59 miliardi di dollari e su Travelers Companies (-3,8%), che ha visto gli utili scendere da 894 a 618 milioni. Profitti in calo anche per Johnson & Johnson (parità), Texas Instruments (-2,02%) mentre Verizon ha chiuso il Q4 con un rosso di 212 milioni.