1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Le borse Usa chiudono l’ottava all’insegna dell’incertezza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street chiude l’ottava contrastata nonostante le indicazioni migliori delle attese arrivate dal superindice, salito ad ottobre dello 0,9% m/m. Intanto in Europa prende piede l’ipotesi di un prestito della Bce al Fondo Monetario per soccorrere le economie del Club Med. Il Dow Jones ha chiuso in rialzo dello 0,22% a 11.796,16 punti, parità per lo S&P (-0,04%) a 1.215,65 e -0,6% del Nasdaq che si porta a 2.572,5. Su base settimanale i tre indici hanno registrato un -2,94, un -3,81 ed un -3,97 per cento.

Per quanto riguarda le trimestrali, segno meno per Dole Food e H. J. Heinz (-8,89% e -3,31%). Il primo produttore di frutta e verdura al mondo ha annunciato di aver chiuso il terzo trimestre con un rosso per azione in versione adjusted di 17 centesimi, +7c rispetto ai -10c del consenso, Heinz ha invece deluso per quanto riguarda il fatturato, passato da 2,61 a 2,83 miliardi (consenso 2,91 miliardi). Tra le altre società che hanno presentato i numeri degli ultimi 3 mesi -10,04% per Salesforce.com e -2,55% per Gap. Due velocità invece per PepsiCo e Coca-Cola (-0,31 e +1,16%). Gli analisti di Jefferies nell’iniziare la copertura sui due titoli hanno assegnato giudizio “hold” alla prima e “buy” alla seconda. Acquisti anche su Boeing (+2,07%), che ha vinto una commessa da 21,7 miliardi di dollari con l’indonesiana Lion Air.