Le borse europee ripiegano nel finale di seduta

Inviato da Massimiliano Volpe il Mer, 18/11/2009 - 17:46
L'andamento incerto di Wall Street ha frenato la corsa delle borse europee nel finale di giornata.
A Londra, l'indice Ftse ha terminato praticamente invariato a quota 5347 punti. In evidenza, tra le blue chip, Marks & Spencer (+6,03%) e Fresnillo (+5,36%). Maglia nera del listino inglese Wm Morrison (-5,01%), seguito da Capita Group (-4,67%).
L'indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 5796 punti, (+0,32%). In evidenza, tra le blue chip, Siemens (+2,74%) e E.On (+1,82%). Peggior titolo del listino di Francoforte Hannover Re (-1,43%), seguito da Munich Re (-0,76%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3834 punti, (+0,12%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza Axa (+3,16%) e StMicroelectronics (+2,35%). Pecora nera a Parigi Danone (-1,92%), seguito da Cap Gemini (-1,81%).
COMMENTA LA NOTIZIA