1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Le borse europee chiudono sulla parita’

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La seduta delle borse europee è stata caratterizzata dalla debolezza, con gli indici che si sono portati sul filo della parità nel corso delle ultime battute della giornata. Un andamento influenzato dalla totale mancanza di appuntamenti macroeconomici di rilievo e dalla scarsezza di notizie societarie in grado di muovere il mercato. In Europa la notizia che spicca è quella di Postbank, la cui Ipo è stata posticipata di due giorni dopo la decisione di abbassarne la valorizzazione. Tra le news di rilievo, luce in particolare su quella che vede protagonista Jean Marie Messier, l’ex numero uno della Vivendi Universal, arrestato oggi a Parigi all’interno di una indagine sulla manipolazione dei prezzi di borsa del titolo Vivendi. Sul DJ Eurostoxx50 i titoli peggiori sono stati quelli di Rwe, Saint Gobain, Lafarge, Siemens e Royal Dutch. Sul fronte degli acquisti il segno più ha privilegiato le quotazioni di: Vivendi Universal, Telefonica, Enel, San Paolo, Aventie e Alcatel. Al termine delle contrattazioni Parigi ha chiuso vicino alla parità in calo dello 0,02%, il Dax di Francoforte ha ceduto lo 0,26%, mentre l’Aex25 di Amsterdam ha guadagnato lo 0,14%.