Le borse europee chiudono sui massimi di seduta

Inviato da Redazione il Gio, 11/01/2007 - 17:50
Il denaro ritorna sui listini del vecchio continente che terminano gli scambi sui massimi di giornata. L'indice delle blue chip europee (Dj Stoxx 50) ha chiuso la seduta in crescita dell'1,73%, a quota 4162 punti. A favorire le borse europee hanno contribuiscono sia l'avvio positivo delle borse Usa sia le dichiarazioni del presidente della banca centrale europea, Jean-Claude Trichet, che sono state interpretate dagli operatori come un segnale che il costo del denaro nell'Eurozona sia ormai vicino a un massimo. Nella riunione di oggi la Bce ha infatti mantenuto il tasso di sconto stabile al 3,5%.
A Londra, l'indice Ftse ha terminato a quota 6230 punti, (+1,12%). In evidenza, tra le blue chip, Bhp Billiton (+4,31%) e Xstrata (+3,86%). Maglia nera del listino inglese Alliance B. (-2,7%), seguito da Tate & Lyle (-2,39%). L'indice tedesco Dax ha invece chiuso a quota 6689,07 punti, (+1,87%). In evidenza, tra le blue chip, Deutsche Borse (+6,09%) e E.On (+3,43%). Peggior titolo del listino di Francoforte Deutsche Post (-0,36%), seguito da Adidas (+0,22%). A Parigi il Cac40 ha terminato a 5610 punti, (+1,96%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Accor (+4,72%) e Agf (+4,02%). Pecora nera a Parigi Edf (-0,09%), seguito da Michelin (+0,29%).
COMMENTA LA NOTIZIA