Le borse europee chiudono in rosso l'ultima seduta della settimana

Inviato da Massimiliano Volpe il Ven, 14/05/2010 - 17:42
I principali listini europei hanno chiuso l'ultima seduta della settimana in terreno negativo. A favorire le vendite i timori per la sostenibilità del debito pubblico dei paesi dell'Eurozona che si affacciano sul Mediterraneo.
A Londra, l'indice Ftse ha terminato a quota 5249 punti, (-3,34%). Maglia nera del listino inglese Xstrata (-7,98%), seguito da Kazakhmys Plc (-7,15%). Nessuna blue chip ha chiuso gli scambi in terreno positivo.
L'indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 6026 punti, (-3,55%). Peggior titolo del listino di Francoforte Siemens (-5,29%), seguito da Deutsche Bank (-5,23%). Nessun titolo guida ha terminato la seduta in terreno positivo.
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3548 punti, (-4,78%). Pecora nera a Parigi Societe Generale (-9,72%), seguita da Bnp Paribas (-7,99%). Tra le blue chip del listino francese in evidenza solo Eads (+4,38%).
COMMENTA LA NOTIZIA