1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Le Borse europee chiudono in positivo, exploit di Francoforte grazie a Vw

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta positiva per la generalità delle piazze finanziarie del Vecchio continente. Dopo le incertezze seguire a un avvio decisamente positivo, l’intonazione definitiva è venuta nel pomeriggio dalla buona apertura di Wall Street.
La seduta odierna è ruotata ancora una volta attorno a Volkswagen, che proprio oggi ha scavalcato Exxon al vertice della classifica delle maggiori capitalizzazioni di Borsa a lillo mondiale. Merito di un rialzo superiore ai 70 punti percentuali dopo il +146% della vigilia. Da Wolfsburg è venuta la spinta che ha permesso all’indice Dax di chiudere la seduta con un progresso dell’11,15%. Sul titolo della casa automobilistica sono continuate le ricoperture degli hedge fund che avevano assunto posizioni al ribasso prima che Porsche nel fine settimana dichiarasse di essere salite, anche grazie alla possibilità di esercitare opzioni call, fino a quasi il 75% del capitale. Più contenuti i rialzi sulle altre Piazze, con il Cac40 di Parigi che ha guadagnato l’1,51% e il Ftse100 londinese che ha segnato in chiusura un +1,94%. A livello settoriale lo Stoxx auto ha messo a segno un progresso di oltre il 45% (sempre per effetto Vw), mentre le peggiori performance sono venute da bancari e assicurativi.

Commenti dei Lettori
News Correlate
DATI MACROECONOMICI

BB Biotech nuovamente in utile

BB Biotech chiude il 2017 tornando in utile: i profitti netti si sono attestati a 688 milioni di franchi, a fronte di una perdita netta di 802 milioni nell’intero 2016. …

MERCATI

Fmi: tonfo azionario “inevitabile”

Il tonfo azionario di due settimane fa era “forse inevitabile”. Parola del Fondo Monetario Internazionale, che spiega come comunque “l’economia continui a crescere”. …

STATI UNITI

Lloyd Blankfein: non mi sentivo così bene dal 2006

“Le probabilità di un esito negativo sono cresciute”. Così Lloyd Blankfein, n.1 di Goldman Sachs, ha descritto l’attuale contesto negli Stati Uniti. Blankfein, nel corso di un’intervista concessa a Christine …