Le Borse europee chiudono gli scambi sui massimi di seduta

Inviato da Massimiliano Volpe il Ven, 24/09/2010 - 17:53
I principali listini europei hanno chiuso l'ultima seduta della settimana in prossimità dei massimi di giornata. A favorire gli acquisti l'andamento positivo di Wall Street che ha beneficiato del contrastato dato relativo agli ordini di beni durevoli di agosto. Escludendo la componente trasporti il dato ha evidenziato un progresso del 2%, un valore superiore alle attese degli economisti ferme al +1 per cento.
A Londra, l'indice Ftse ha terminato a quota 5599 punti, (+1,02%). In evidenza, tra le blue chip, Hammerson (+4,37%) e Invensys (+3,74%). Maglia nera del listino inglese Antofagasta (-2,48%), seguito da Randgold (-1,22%).
L'indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 6292 punti, (+1,84%). In evidenza, tra le blue chip, Man (+6,4%) e Adidas (+5,18%). Peggior titolo del listino di Francoforte Merck (-10,15%), seguito da Deutsche Bank (-0,43%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3780 punti, (+1,95%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza Alcatel-Lucent (+7,37%) e Credit Agricole (+5,09%). Nessuna blue chip ha terminato le contrattazioni in terreno negativo.
COMMENTA LA NOTIZIA