Le borse europee chiudono con il segno meno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura negativa per le borse del Vecchio continente che pagano pegno al nulla di fatto dell’Eurogruppo, che oggi in teleconferenza ha discusso di Grecia, e al nuovo record messo a segno a settembre dal tasso di disoccupazione di Eurolandia all’11,6%. La performance peggiore è quella della piazza londinese, in rosso dell’1,15% a 5.782,7 punti. Il tedesco Dax ha registrato un -0,33% a 7.260,63 punti mentre il Cac40 è sceso dello 0,87% a 3.249,27 punti. L’unica piazza a chiudere sopra la parità è Madrid, salita dello 0,11% a 7.842,9 punti.