Le borse europee attese in rosso

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 12/10/2012 - 08:08
Le borse europee sono attese aprire l'ultima seduta della settimana in territorio negativo. A pesare ancora una volta sono i timori legati alla crisi del debito spagnolo che ha portato S&P's a ridurre di due gradini il merito creditizio del Paese iberico. Nessun beneficio da Wall Street che ha terminato gli scambi poco mossa, nonostante un avvio positivo per i buoni dati arrivati dal mercato del lavoro. Il Dow Jones ha così chiuso con in calo dello 0,14% a 13.326,39 punti, parità (+0,02%) per lo S&P a 1.432,84 e -0,08% del Nasdaq a 3.049,41. Chiusura in rosso per la Borsa di Tokyo che ha tagliato il traguardo on ribasso dello 0,2% a 8.534,12 punti. Nel frattempo continua la stagione delle trimestrali Usa con i conti di JP Morgan e Wells Fargo. Dal fronte macro, in mattinata l'attesa è per l'indicazione della produzione industriale europea ad agosto e dell'inflazione italiana a settembre. Nel pomeriggio sarà la volta della fiducia dei consumatori Usa dell'Università del Michigan ad ottobre
COMMENTA LA NOTIZIA