Lazard attesa a Wall Street gia' ai primi di maggio

Inviato da Redazione il Gio, 21/04/2005 - 09:00
E' iniziato ieri il road-show di Lazard che porterà l'amministratore delegato Bruce Wasserstain in visita alle piazze finanziarie di Milano, Zurigo, Francoforte, Londra e New York per presentare il progetto di quotazione a Wall Street della banca d'affari statunitense. Dopo il deposito presso la Sec, l'organo di controllo dei mercati americani, del prospetto di quotazione, quest'ultima è attesa già ai primi di maggio. L'obiettivo primo della quotazione è incentivare i collaboratori chiave che diventeranno primi azionisti, aumentare la redditività e la capacità di trattenere e attrarre i migliori talenti. Inoltre è un modo per riallineare gli interessi degli azionisti dopo le recenti divergenze tra manager e partner storici. I 2 miliardi di dollari che verranno raccolti tra azioni e obbligazioni verranno destinati in larga misura al riacquisto delle quote controllate da David Weill (20%), ex numero uno e ad altre famiglie storiche. Il progetto non convince però Banca Intesa che ha deciso di non prorogare la joint-venture in Lazard Italia di cui controlla il 40% in scadenza a fine 2007.
COMMENTA LA NOTIZIA