1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Lavorwash, ok cda a fusione per incorporazione della spa in Aprile 2008

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo che a seguito dell’Opa recentemente conclusa, Aprile 2008, Zenith spa e Luigi Migliari si sono ritrovati con in mano azioni per l’87,6% del capitale sociale e dopo che non è stato possibile fare scattare la desiderata operazione di delisting, per Lavorwash si passa alle fase due. Come comunica la società produttrice di aspirapolveri in una nota, infatti, il consiglio di amministrazione di Lavorwash spa e quello di Aprile 2008 hanno deliberato di avviare le procedure per una fusione per incorporazione della prima società nella seconda. Talora il merger dovesse andare a buon fine, gli azionisti potranno decidere di recedere e riceveranno in cambio una cifra pari alla media aritmetica dei prezzi di chiusura nei sei mesi precedenti la pubblicazione dell’avviso di convocazione dell’assemblea le cui deliberazioni legittimano appunto il recesso. Chi invece deciderà di continuare a tenere in portafoglio le azioni a marchio Lavorwash, riceverà in concambio titoli di una società non quotata, con tutti i conseguenti problemi di illiquidità (peraltro già elevati ora che le azioni Lavorwash sono quotate a Piazza Affari!).