Lavoro under 30: bancario, autista e militare garantisco buste paga più "pesanti"

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 22/04/2014 - 16:31
Il bancario, l'autista di macchine per il movimento terra e il militare dell'esercito sono le professioni che garantiscono ai giovani con meno di 30 anni le buste paga più pesanti. Di contro, la baby sitter, il massaggiatore e la colf sono i mestieri dove gli occupati percepiscono gli stipendi più "leggeri". La retribuzione media dei dipendenti under 30 è di 977 euro al mese. E' quanto emerge dall'analisi condotta dall'ufficio studi della Cgia che ha preso in esame i dati relativi alla retribuzione mensile media dei lavoratori dipendenti con meno di 30 anni occupati in Italia nel 2013. Al top di questa particolare graduatoria figurano i bancari e gli impiegati nelle assicurazioni che hanno uno stipendio mensile è di 1.426 euro. Seguono gli autisti di macchine per il movimento terra e dei muletti, con una retribuzione di 1.230 euro, mentre al terzo posto troviamo il personale dell'esercito che porta a casa 1.207 euro netti al mese. "Negli anni '70 e '80 - afferma Giuseppe Bortolussi, segretario della Cgia - è stato il sogno di intere generazioni di giovani. Successivamente, questo impiego ha perso un po' di appeal anche perché sono venuti meno molti benefit. Ora, guardando il livello retributivo medio, un posto di lavoro in banca è diventato il più attrattivo dal punto di vista economico, anche se rispetto ad un tempo perfino gli istituti di credito non sono più in grado di garantire il posto fisso a vita". Gli addetti alle pulizie, con 721 euro, le baby sitter, con 717 euro, i massaggiatori/estetisti, con 705 euro, e le colf, con 559 euro, sono invece i mestieri dove i livelli retributivi sono i più bassi. "Va precisato - conclude Bortolussi - che in queste attività sono molto diffusi i contratti part time e l'apprendistato che contribuiscono notevolmente ad abbassare la media retributiva".
COMMENTA LA NOTIZIA