1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Lavoro: proposta congiunta di Confindustria e sindacati per gestione crisi aziendali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Al termine dell’incontro odierno, Confindustria, Cgil, Cisl e Uil hanno sottoscritto un insieme di proposte concepito per affrontare al meglio la difficile situazione congiunturale e governare con più efficacia i processi di transizione industriale. Le proposte verranno presentate al Governo.

“Il documento propone un modello innovativo di gestione delle crisi e delle ristrutturazioni aziendali che mette al centro la ricollocazione dei lavoratori, assegnando alle parti sociali, attraverso la contrattazione, un ruolo attivo e di grande responsabilità”, hanno scritto Confindustria e le sigle sindacali in una nota congiunta diramata al termine del lungo incontro odierno.

Le parti sociali propongono, nelle imprese interessate dalla cassa integrazione straordinaria e laddove siano previsti esuberi, la condivisione di un “piano operativo di ricollocazione” attraverso un accordo sindacale, finalizzato a favorire la formazione e la ricollocazione dei lavoratori già durante il periodo di cassa integrazione.

Nelle imprese che operano in aree di crisi industriale, laddove vi siano concrete possibilità di rilancio delle attività produttive, le parti propongono anche alcuni correttivi alla disciplina degli ammortizzatori sociali.

Confindustria, Cgil, Cisl e Uil confidano nella condivisione di queste proposte da parte del Governo e ne auspicano la piena attuazione, forti della convinzione che, nell’attuale contesto produttivo ed economico, siano utili per dare risposte adeguate a imprese e lavoratori.