1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Lavoro: Parlamento Ue sollecita intervento Commissione per ridurre divario salario uomini e donne

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Parlamento europeo sollecita un intervento della Commissione Ue per ridurre il divario retributivo tra uomini e donne, dopo aver evidenziato come, nonostante la direttiva del 2006 sulla parità tra uomini e donne nel mercato del lavoro, le differenze di salario persistano e siano addirittura in crescita. “Poiché gli Stati membri non hanno migliorato le norme in materia di pari opportunità – si legge nella nota odierna – i deputati sollecitano la Commissione a presentare una nuova normativa che preveda mezzi più efficaci per vigilare sull’attuazione e l’applicazione della direttiva negli Stati membri”.
Il Parlamento Ue sottolinea come gli Stati membri siano spesso lenti ad applicare e a far rispettare il principio di parità di retribuzione e come il divario salariale e pensionistico tra uomini e donne si attesti in media sul 16,4% e 38,5 (dati Eurostat 2013) in tutta l’Ue, con significative differenze tra i Paesi. Solo in Olanda e in Francia, il recepimento della direttiva nel diritto nazionale sembra essere “sufficientemente chiaro e conforme”, mentre il divario retributivo di genere risulta più ampio in Italia, Estonia, Austria, Germania, Repubblica Ceca e Slovacchia.