1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Lavoro: Osservatorio Inps, al Sud aumento più modesto delle assunzioni a tempo indeterminato

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il trend di crescita delle assunzioni a tempo indeterminato è decisamente più marcato nelle regioni del centro-nord rispetto a quelle del sud. E’ quanto emerge dall’Osservatorio sul precariato pubblicato oggi dall’INPS. L’incremento delle assunzioni a tempo indeterminato nei primi 7 mesi del 2015 su 2014 risulta superiore alla media nazionale (+35,4%) in Friuli-Venezia Giulia (+85,3%), in Umbria (+66,5%), nelle Marche (+55,4%), nel Trentino-Alto-Adige (+53,3%), in Piemonte (+53,1%), in Emilia-Romagna (+51,1%), in Liguria (+48,3%), in Veneto (+47,4%), nel Lazio (+41,9%), in Lombardia (+40,6%), in Toscana (+37,4%) e in Sardegna (+36,4%). I risultati peggiori si registrano nelle regioni del Sud: Sicilia (+11,2%), Puglia (+17,3%) e Calabria (+18,6%).