Lavoro: ore cassa integrazione a gennaio giù del 10,4% annuo, +33,8% domande disoccupazione

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 05/02/2014 - 13:01
Nel mese di gennaio 2014 sono state autorizzate 81,4 milioni di ore di cassa integrazione, tra cig ordinaria, straordinaria e in deroga. Rispetto a gennaio 2013, quando le ore autorizzate erano state 90,8 milioni, si registra una diminuzione del 10,4%, determinata dal calo degli interventi di cassa integrazione ordinaria e in deroga (rispettivamente del -23,1% e del -16,1%), mentre la cassa integrazione straordinaria fa segnare un lieve aumento (+0,8%). Lo rende noto l'Inps.

Nel confronto tendenziale con il mese di gennaio 2013 si registra il calo delle ore autorizzate per la cassa integrazione ordinaria (Cigo), che a gennaio 2014 sono state 23,8 milioni, mentre quelle autorizzate a gennaio 2013 erano state 30,9 milioni (-23,1%). In particolare, la variazione è stata pari a -31,7% nel settore Industria, mentre al contrario nel settore Edilizia vi è stata una crescita del +21,0%, più sensibile a fattori meteorologici.

Di segno opposto l'andamento tendenziale della cassa integrazione straordinaria (Cigs). Il numero delle ore autorizzate è stato a gennaio 2014 superiore a quello dello stesso mese dello scorso anno: 43,9 milioni, con un aumento del +0,8% rispetto a gennaio 2013, quando le ore autorizzate erano state 43,5 milioni. Gli interventi in deroga (Cigd), pari a 13,7 milioni di ore a gennaio 2014, fanno segnare invece un andamento decrescente (-16,1%) se raffrontati con quelli del mese di gennaio 2013, nel quale furono autorizzate 16,4 milioni di ore.

Nel 2013 sono state presentate 2.134.975 domande di disoccupazione e mobilità, con un aumento del 33,8% rispetto alle domande presentate nel 2012, che erano state meno di 1,6 milioni (1.595.604). In particolare sono state presentate 98.394 domande di ASpI, 33.500 domande di mini ASpI e 410 domande di disoccupazione tra ordinaria e speciale edile. L'Inps ricorda che da gennaio 2013 è cambiata la normativa. I dati si riferiscono al mese precedente rispetto a quelli della cassa integrazione, cioè al dicembre 2013; da gennaio 2013, inoltre, sono entrate in vigore le nuove prestazioni per la disoccupazione involontaria, ASpI e mini ASpI.
COMMENTA LA NOTIZIA