1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Lavoro: Ocse, più partecipazione delle donne aumenterebbe Pil pro-capite dell’1% annuo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La partecipazione delle donne al mercato del lavoro in Italia è tra le peggiori dei Paesi Ocse, un fattore che penalizza fortemente l’economia del Paese. Lo rivela l’Ocse nel suo rapporto “Closing the gender gap”, pubblicato oggi. Nel rapporto, l’Italia è al terzultimo posto tra i 34 Paesi aderenti all’Organizzazione, davanti solo a Turchia e Messico, per livello di partecipazione femminile al lavoro (pari al 51% contro una media Ocse del 65%). Secondo gli esperti, se nel 2030 la partecipazione femminile al lavoro raggiungesse i livelli maschili, il Pil pro-capite salirebbe di 1 punto percentuale l’anno.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CAMBI

Ferragamo: Cfo Ugo Giorcelli si dimette

Salvatore Ferragamo ha annunciato che il direttore amministrazione, finanza e controllo, Ugo Giorcelli, lascerà dal prossimo 11 gennaio l’incarico di Cfo “per intraprendere un nuovo percorso di crescita professionale”. In …

ITALIA

LU-VE acquista divisione “Air” di Alfa Laval

LU-VE ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l’acquisizione della divisione “Air” del Gruppo Alfa Laval, attiva nella produzione e commercializzazione di scambiatori di calore ventilati industriali e commerciali …

Oggi incontro con Juncker

Manovra, Conte punta a taglio target deficit a 2,05%-2,08%

In attesa dell’incontro con il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, previsto per la giornata di oggi, il premier Giuseppe Conte starebbe pensando di tagliare il target sul deficit-Pil dal …