Lavoro: a marzo rimbalzo occupati più significativo da quasi 2 anni e mezzo

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 30/04/2014 - 13:06
Piccoli segnali di ripresa dal mercato del lavoro itliano con il rimbalzo a marzo del numero di occupati (+74mila rispetto al mese precedente). La disoccupazione risulta al 12,7% con l'Istat che ha rivisto il dato di febbraio dal 13 al 12,7%. "A marzo si è verificato un rimbalzo degli occupati (+0,3% m/m, il più significativo da quasi
due anni e mezzo) - commenta Paolo Mameli, senior economist del Servizio Studi di Intesa Sanpaolo - che tuttavia non si è tradotto in un calo della disoccupazione in quanto controbilanciato da un aumento all'incirca della stessa entità delle forze di lavoro". Il tasso di inattività infatti ha toccato un minimo storico a 36,2%.
I dati di marzo evidenziano anche un primo timido segnale di recupero per il tasso di occupazione (rapporto tra occupati e popolazione), salito al 55,6% dal minimo storico di 55,4% (rivisto al rialzo dal 55,2% stimato
precedentemente). Primo rimbalzo da quasi un anno. "La disoccupazione sembra avere limitati spazi di ulteriore salita - rimarca Mameli - visto che la ripresa del ciclo è iniziata e gli indicatori sull'occupazione dalle indagini di fiducia (soprattutto dei consumatori, meno chiari i segnali dalle imprese) suggeriscono che il peggio è passato".


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA