Lavoro: Letta, triplicati a 1,5 miliardi i fondi per l'Italia

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 28/06/2013 - 14:26
L'Unione europea, su una quota complessiva di 6 più 3 miliardi delle risorse, stanzierà 1,5 miliardi di euro per rilanciare l'occupazione giovanile in Italia, una cifra quasi triplicata rispetto a quella originariamente prevista. Lo ha annunciato il premier Enrico Letta, nel corso della conferenza stampa al termine del Consiglio europeo, sottolineando che si tratta di un "grandissimo risultato". Ora, ha aggiunto il primo ministro, "si può aprire la seconda fase e il Governo può lavorare al secondo pacchetto con il quale ha intenzione di affrontare la lotta alla disoccupazione giovanile e tutto questo inizierà il 1° gennaio 2014". Letta, in tema di unione bancaria, ha poi affermato che in caso di qualunque crisi bancaria in Europa "verranno comunque salvaguardati i conti correnti sotto i 100mila euro".
COMMENTA LA NOTIZIA