1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Lapo Elkann simula sequestro a New York tra escort e droga, tonfo per Italia Independent

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovi guai per Lapo Elkann protagonista a New York di una simulazione di sequestro allo scopo di ottenere dalla sua famiglia 10mila dollari. Secondo le ricostruzioni riportate da New York Daily News, il Daily Mail, la Cbs e il Daily Beast, Lapo Elkann sarebbe a New York da giovedì scorso per la festa del Thanksgiving e avrebbe contattato una escort di 29 anni (secondo il New York Daily News si tratta di una donna transgender) trascorrendo con lei due giorni di festini tra alcol e droga dilapidato tutto il contante a sua disposizione. 

Una volta finiti i soldi, l’escort avrebbe pagato per altra droga ed Elkann avrebbe promesso di restituire i soldi. I media Usa, citano fonti della polizia, hanno ricostruito l’accaduto con lo stesso Elkann che avrebbe escogitato il piano del falso sequestro, raccontando ai propri famigliari di essere trattenuto contro la sua volontà da una donna che gli avrebbe fatto del male se non gli avessero fatto pervenire 10mila dollari.

Domenica 26 novembre gli investigatori hanno messo in scena la consegna del denaro, smascherando immediatamente la manovra dell’imprenditore italiano. Lapo Elkann ha ricevuto l’ordine di comparizione davanti alla Corte con l’accusa di falsa denuncia. In caso di simulazione di un reato grave, secondo qaunto riporta Corriere.it, si riscia una pena che va dai 2 ai 10 anni. Invece per reati minori la causa può chiudersi con un patteggiamento e pagamento di un’ammenda. Fonti vicine a Elkann, interpellate dall’Ansa, hanno rimarcato di non avere nulla da commentare o da aggiungere alla notizia circolata.

Reazione negativa in Borsda per il titolo Italia Independent, società di cui Lapo Elkann è azionista di riferimento, che segna una flessione del 7% circa.