Kunze-Concewitz (Campari): rafforzata l’esposizione nei principali mercati internazionali

QUOTAZIONI Campari
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Con Carolans, Frangelico e Irish Mint aggiungiamo brand di qualità elevata e con potenzialità di crescita e rafforziamo ulteriormente la nostra offerta di premium spirit”. Così il Ceo di Campari Bob Kunze-Concewitz, che vede incrementata in modo significativo “la massa critica del portafoglio nel mercato americano, caratterizzato da elevata redditività, e l’esposizione nei principali mercati internazionali, come Australia, Russia, Canada, Spagna e Regno Unito”. Per Kunze-Concewitz “l’acquisizione è perfettamente in linea con la nostra strategia di crescita dal punto di vista sia di business sia finanziario”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
OFFERTA

Campari: importo bond in offerta riacquisto sale a 200 milioni

Campari ha aumentato a 200 milioni di euro l’importo complessivo delle nuove emissioni obbligazionarie destinate allo scambio con alcune obbligazioni emesse in precedenza e allo svolgimento delle attività della Società (non escluso, precisa la società, il rifinanziamento di parte del proprio indebitamento). Il 22 marzo la società aveva annunciato il collocamento di obbligazioni per 150 […]

M&A

Campari: acquisito il brand Bulldog Gin per 58,4 milioni di dollari

Il Gruppo Campari ha annunciato di aver concluso un accordo per acquisire Bulldog London Dry Gin, un brand di proprietà indipendente, per un controvalore di 55 milioni di dollari, più capitale circolante e passività assunte per 3,4 milioni. L’accordo prevede un potenziale earn-out da corrispondere al raggiungimento di determinati volumi di vendita incrementali. Il corrispettivo […]

Campari rimane positiva: per Raymond James target a 11,1 euro

Seduta positiva a Piazza Affari per il titolo Campari che, in controtendenza rispetto al mercato, registra un rialzo prossimo al mezzo punto percentuale scambiando in area 9,31 euro. Secondo gli analisti di Raymond James il titolo ha un target price fissato a quota 11,1 euro, mentre il rating è pari a “outperform”.

Campari vuole uscire dai vini fermi, venduti i vini cileni Lapostolle per 30 mln

Gruppo Campari ha annunciato durante le festività natalizie di aver siglato un accordo per la cessione dei vini Lapostolle in Cile per 30 milioni di euro, che corrisponde a un multiplo storico pari a 16,23 volte l’Ebitda. L’operazione dovrebbe chiudersi entro due mesi. “Con questa operazione Gruppo Campari conferma il suo impegno a uscire completamente […]