Kme Group, controllate ricorrono contro sentenza Corte prima istanza su multa da 40 mln

Inviato da Carlotta Scozzari il Mer, 15/07/2009 - 17:14
Kme Group fa sapere in una nota che le società controllate Kme Germany, Kme France e Kme Italy hanno depositato in data odierna presso la cancelleria della Corte di Giustizia delle Comunità Europee un ricorso per l'annullamento della sentenza con la quale la Corte di prima istanza ha respinto il loro ricorso congiunto relativamente all'ammenda complessiva di 39,81 milioni di euro imposta dalla Commissione Europea nel 2003 per la loro partecipazione a intese nel mercato dei tubi industriali in rame. Le società ricorrenti ritengono infatti che la sentenza della Corte di prima istanza sia viziata da errori di diritto e hanno richiesto alla Corte di Giustizia di annullarla. "Si ricorda - conclude la nota di Kme - che l'ammontare della sanzione è già stato interamente accantonato nei conti economici dell'esercizio 2003".
COMMENTA LA NOTIZIA