Kinexia esce dalla grey list di Consob, non sussistono elementi di incertezza di continuità aziendale

Inviato da Riccardo Designori il Gio, 17/07/2014 - 18:08
Quotazione: Waste Italia *
Kinexia ha reso noto che Consob, la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, con un provvedimento odierno ha disposto la revoca dagli obblighi di informativa trimestrale ai sensi dell'art. 114 D. Lgs. 58/98 a decorrere dalla prossima rendicontazione contabile.

La Commissione, preso atto dell'attuale situazione di Kinexia ed effettuate le conseguenti valutazioni circa la recente evoluzione della situazione societaria, ha rilevato una situazione aziendale diversa da quella per la quale era stato prescritto l'obbligo di integrazione trimestrale, atteso anche che, come attestato dalla società di revisione, non sembrano sussistere elementi di incertezza in ordine alla continuità aziendale della società e del gruppo.

"L'impegno costante da parte del gruppo Kinexia verso un significativo miglioramento economico e finanziario ottenuto nel corso degli ultimi esercizi ha permesso l'uscita dalla cosiddetta "Grey List" Consob. Questo non è per noi un punto di arrivo ma un punto di partenza al fine di assicurare i nostri impegni di deleveraging , marginalità e continuità dei flussi di cassa a sostegno del nostro piano di sviluppo in esecuzione del Piano Industriale recentemente approvato Aumenteremo i nostri sforzi per proseguire lungo il cammino intrapreso con l'obiettivo di produrre risultati ancor più soddisfacenti sia nel breve che nel lungo periodo", ha commentato la notizia Pietro Colucci, Presidente ed Amministratore Delegato di Kinexia.
COMMENTA LA NOTIZIA