Kinexia: al via programma acquisto azioni proprie, cooptato nuovo consigliere

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 30/05/2014 - 15:38
Quotazione: Waste Italia *
Il Cda di Kinexia ha dato avvio ad un programma di acquisto di azioni proprie ordinarie. E' quanto si legge in una nota in cui la società spiega che l'autorizzazione all'acquisto di azioni proprie non è strumentale alla riduzione del capitale sociale e si riferisce all'acquisto, anche tramite società controllate, in una o più volte di azioni ordinarie proprie prive del valore nominale.

Il numero massimo di azioni acquistabili giornalmente nell'ambito del programma non deve essere superiore al 25% del volume medio giornaliero di azioni negoziato sul mercato nei 20 giorni di negoziazione precedenti la data di acquisto. Tale limite tuttavia, spiega la nota, potrà essere superato, in caso di liquidità estremamente bassa nel mercato ma in ogni caso il numero massimo di azioni proprie acquistabili
giornalmente non sarà superiore al 50% del volume medio giornaliero. Il programma prevede l'acquisto di azioni anche a più riprese, fino al quantitativo massimo di 700.000 azioni pari a circa 2,3882% del numero di azioni totale di Kinexia.

Il board ha inoltre nominato per cooptazione Giuseppe Maria Chirico quale nuovo consigliere non indipendente della società, in carica sino alla prossima assemblea dei soci. La nomina avviene in sostituzione del consigliere Raffaele Vanni che ha rassegnato le proprie dimissioni in data odierna "al fine di potersi al meglio focalizzare sul progetto smart in seno alla controllata quotata all'Aim Italia Innovatec in quanto consigliere di amministrazione e chief financial officer della stessa".
COMMENTA LA NOTIZIA