Khelil (Opec): domanda petrolio in ripresa solo nella seconda metà del 2009

Inviato da Redazione il Lun, 15/12/2008 - 16:18
Tutti d'accordo per un taglio della produzione. Il presidente dell'Opec, Chakib Khelil, ha rimarcato oggi come ci sia unanimità all'interno dell'organizzazione dei Paesi produttori nel voler apportare un taglio alla produzione di petrolio. Khelil ha detto anche di augurarsi che anche la Russia entri a far parte del cartello petrolifero. Per il 2009 l'Opec si attende una forte debolezza della domanda nel primo semestre con un calo di 1,4 mln di barili al giorno con ripresa negli ultimi due trimestri dell'anno. "Sono molto pessimista sulla domanda globale", ha ribadito Khelil che vede la domanda media in calo di 500 mila barili al giorno nel 2009.
COMMENTA LA NOTIZIA