1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Kghm convince Credit Suisse per la sua esposizione all’argento

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Kghm finisce sotto la lente d’ingrandimento di Credit Suisse, che alza il target price a 173 zloty polacchi dai precedenti 165, confermando il rating neutral. “Siamo fiduciosi che la performance annuale della società mineraria polacca sia migliore rispetto a quella dei concorrenti”, spiegano gli analisti che indicano come punto di forza l’esposizione all’argento. Il broker infatti rivede al rialzo le stime sul prezzo dell’argento portandole a 35,7 dollari all’oncia per il 2011 e 30 dollari all’oncia per quanto riguarda il 2012. I fari di Credit Suisse sono puntati sull’Analyst Day, che si svolgerà il 14 e 15 aprile prossimo: “Riteniamo che l’appuntamento possa portare maggiori dettagli riguardanti i futuri progetti di espansione, un outlook sui costi di sviluppo in seguito ai piani record d’investimento, e potenziali cambiamenti nella politica dei dividendi. Il cambio anticipato di tale politica però potrebbe non essere visto di buon occhio dal mercato”, concludono gli analisti.