1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Kazakhmys, calano i profitti 2011

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Cala del 36% il profitto netto di Kazakhmys, a 930 milioni di dollari dai precedenti 1,45 miliardi nel 2010. La diminuzione è da imputare alle perdite riportate dalla compagnia mineraria kazaka (444 milioni di dollari) a causa della vendita del business delle esplorazioni petrolifere nel 2011. Nei conti 2011 è compreso il contributo della quota del 26% nelle miniere kazake appartenenti a Eurasian Natural Resources. L’Ebitda per l’anno fiscale è salito a 2,93 miliardi di dollari, +3,2%, grazie all’aumento nei prezzi dei metalli.