1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Juventus: titoli nella bufera, Sant’Albano prende il controllo

QUOTAZIONI Juventus Fc
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Juventus si affida a Carlo Sant’Albano per traghettare la società in questo delicatissimo periodo. La società ha convocato un cda per il 19 maggio nel quale saranno assegnati tutti i poteri a Sant’Albano, attuale amministratore delegato della controllante Ifil (e membro del cda di Juve). Nel frattempo i titoli hanno sofferto moltissimo anche oggi, chiudendo in calo del 17% a 1,43 euro con un milione circa di pezzi scambiati. I timori sollevati dal presidente della Covisoc Victor Ukmar circa la possibilità di un fallimento della società nel caso fosse retrocessa e perdesse così i contratti di sponsorizzazione e i diritti tv hanno avuto ancora la meglio in un momento nel quale il mercato sta scontando il peggio. Tanto che il titolo è tornato ai livelli antecedenti il grande salto di aprile, annullando tutti i rialzi scaturiti dalle indiscrezioni sulla vendita di Campi di Vinovo e sul nuovo stadio (vedi in merito i rumors su www.finanza.com). Per il momento le questioni immobiliari sono state accantonate: innanzitutto bisognerà capire quale sarà il decorso della giustizia sportiva e poi, con il nuovo management che sarà nominato il prossimo 29 giugno, si metteranno a punto le strategie di investimento e sviluppo opportune e condivise. Data la serie di appartenenza nel prossimi campionato e quindi le possibilità derivanti dai contratti commerciali (Tamoil, Nike,Sky e Mediaset sono infatti in bilico). E la presenza della famiglia Agnelli sul ponte di comando di Corso Galileo Ferraris? Per il momento sembra che non se ne faccia nulla, anche se non si può escludere la discesa in campo, in cda, di un esponente della famiglia torinese che raccolga l’eredità nel tempo del presidente Franzo Grande Stevens.