Juventus: finita l'era Conte, la guida tecnica passa ad Allegri. Titolo riduce le perdite

Inviato da Luca Fiore il Mer, 16/07/2014 - 12:39
Quotazione: LAZIO *
Quotazione: AS ROMA *
Quotazione: JUVENTUS FC

"Agghiacciande". Così Maurizio Crozza nell'imitare Antonio Conte avrebbe definito l'addio-shock annunciato ieri sera tra il tecnico salentino e la Juventus. Che i rapporti tra l'ex capitano e la società bianconera non fossero più idilliaci era nell'aria, ma un divorzio improvviso all'inizio della stagione non se lo aspettava nessuno.

Dissidi sull'andamento della campagna acquisti avrebbero scatenato la risoluzione consensuale del contratto (c'è chi parla dell'addio al pupillo dell'allenatore, Arturo Vidal). "C'è da comunicare la rescissione consensuale del contratto tra me e la Juventus, che ci legava ancora per quest'anno", ha detto Conte in un messaggio video. "C'è stato un percorso in cui ho maturato delle percezioni e sensazioni che mi hanno portato a questa decisione". Da un lato una società stretta dai vincoli di bilancio, dall'altra un tecnico voglioso di primeggiare anche in Europa.

Nonostante l'addio del suo condottiero, che in tre anni ha portato la società piemontese a vincere altrettanti scudetti e due Supercoppe italiane, la Juventus resta favorita per la vittoria del Campionato. Almeno secondo Bwin, che oggi ha solo limato la quota "Vincente Serie A 14/15" da 1,85 a 1,95. Decisamente staccate Roma e Napoli, pagate rispettivamente a 4,5 e 6 (da 5,5 e 6,5).

Guida tecnica affidata ad Allegri
La Juventus non ci ha messo molto a trovare un sostituto. La società bianconera poco fa ha annunciato che alle 16 l'Ad della Juventus, Giuseppe Marotta, incontrerà i giornalisti nella conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore Massimiliano Allegri. Secondo i ben informati il nuovo tecnico dei Campioni d'Italia avrebbe raggiunto un accordo biennale da due milioni di euro a stagione a cui andrebbero aggiunti i bonus. Il mercato apprezza Allegri. In scia della definizione dell'accordo per il nuovo tecnico il titolo della Juventus sta riducendo le perdite e attualmente segna un rosso di quasi un punto percentuale a 0,222 euro.

COMMENTA LA NOTIZIA