1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Juventus: Cobolli Gigli ribadisce che pacchetto di controllo non è in vendita

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Il pacchetto di maggioranza non è in vendita”. Giovanni Cobolli Gigli, presidente della Juventus, chiamato in causa sull’argomento a margine della conferenza di presentazione dell’accordo da 75 mln di euro tra Juventus e Sportfive, ha ribadito che “il pacchetto di controllo del club è in mano a un gruppo che è storicamente legato alla Juventus e quindi non è assolutamente in discussine la vendita della quota di controllo”. Nelle scorse settimane si era parlato di un possibile interesse dei russi di Severstal a entrare nell’azionariato della Juve. In merito alla valorizzazione della società di corso Galileo Ferraris, Cobolli Gigli ha rimarcato che “essendo quotati vogliamo distinguerci e avere come obiettivo un equilibrio economico-finanziario dei conti attraverso la crescita della voce ricavi in modo da rendere l’investimento nella Juventus sempre più interessante”. Sull’ultimo scorcio di campionato, il presidente della Juventus si è unito alle parole dell’a.d. Jean Claude Blanc ritenendo ancora a portata di mano l’obiettivo secondo posto. Invece su campagna acquisti, Blanc ha confermato l’interesse per il francese Flamini. “Il nostro parco giocatori è fortissimo e lo ha dimostrato nel corso di questa stagione, ci guardiamo in giro per puntellare la rosa ma per sapere che cifra stanzieremo per campagna acquisti anche quest’anno vi toccherà attendere la fine di agosto”, ha detto Blanc.