1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Juventus: aumento di capitale al via il 28 maggio, Ifil sottoscriverà pro-quota

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dal 28 maggio al 15 giugno. E’ questo il lasso di tempo in cui sarà possibile sottoscrivere l’aumento di capitale della Juventus. L’ultimo giorno di negoziazione in borsa dei diritti sarà venerdì 8 giugno 2007, il periodo di offerta finirà venerdì 15 giugno 2007, che sarà anche il termine ultimo per il pagamento delle azioni di nuova emissione. I diritti di opzione eventualmente non esercitati entro il 15 giugno 2007 saranno offerti in borsa. L’azionista di maggioranza Ifil, titolare del 60% del capitale sociale di Juventus, ha dichiarato che sottoscriverà la quota di propria competenza dell’aumento di capitale. L’azionista Libyan Arab Investment Company SA (Lafico), titolare del 7,5% del capitale sociale di Juventus, ha comunicato che intende partecipare all’aumento di capitale per la quota di propria competenza. In data odierna, inoltre, è stato sottoscritto il contratto di garanzia con Bayerische Hypo- und Vereinsbank AG (gruppo UniCredit), Banca IMI (gruppo Intesa Sanpaolo) e Banca del Piemonte con il quale i tre istituti hanno assunto l’impegno di sottoscrivere le nuove azioni eventualmente non sottoscritte ad esito dell’offerta in borsa, al netto delle azioni riservate in opzione ad Ifil Investments e Libyan Arab Investment Company SA. La sottoscrizione da parte di Ifil e Libyan Arab Investment Compan e l’impegno del consorzio di garanzia coprono il 100% dell’aumento di capitale.