Jp Morgan: trimestrale nel rosso per oneri da contenziosi

Inviato da Redazione il Mer, 21/07/2004 - 14:52
J.P. Morgan Chase ha chiuso il secondo trimestre con una perdita netta di 548 milioni di dollari, pari a 27 centesimi per azione, dopo che nello stesso periodo dello scorso anno la casa d'affari aveva riportato un utile di 1,83 miliardi (89 centesimi). Il risultato negativo è dovuto all'incremento delle riserve legate alle controversie legali relative al coinvolgimento nel caso Enron e in altri dissesti societari. Escludendo tali oneri Jp Morgan registra profitti per 1,81 miliardi, pari a un eps di 85 centesimi, di due centesimi superiore alle stime di consensus.
COMMENTA LA NOTIZIA