1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

JP Morgan: possibile multa da oltre 6 mld dollari per la frode sui mutui

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Oltre 6 miliardi di dollari. Ammonterebbe a tanto la multa che JP Morgan potrebbe essere costretta a pagare per lo scandalo sui mutui subprime. Lo rivela oggi Financial Times, citando fonti vicine alla vicenda. La richiesta sarebbe più alta di quanto la banca sperasse e rappresenterebbe la sanzione più pesante mai inflitta prima alla principale banca Usa per asset. 
Le autorità giuridiche americane sarebbero pronta a infliggere a JP Morgan una multa di oltre 6 miliardi di dollari, per la frode sui titoli garantiti da mutui subprime. JP Morgan era sotto inchiesta dal 2011 insieme ad altri colossi bancari per aver venduto tra il 2005 e il 2007 i titoli rischiosi ai giganti americani del rifinanziamento immobiliare, Fannie Mae e Freddie Mac, fallite e salvate dallo Stato durante la crisi finanziaria proprio per le forti perdite registrate a causa dei mutui subprime. Il caso era stato aperto dall’agenzia immobiliare federale (Fhfa), secondo cui i titoli in questione sarebbero stati venduti per un valore nominale di 33 miliardi di dollari, nascondendo i rischi sottostanti.  
In queste ultime settimane i guai legali per JP Morgan si sono moltiplicati. La maggiore banca americana per asset ha al momento sei inchieste aperte a suo carico da parte del Dipartimento di giustizia Usa e rischia di diventare l’istituto finanziario più indagato e sanzionato degli Usa. Dopo lo scandalo sulla “Balena di Londra” da 6 miliardi di dollari, che ieri avrebbe portato all’arresto di uno dei due ex trader coinvolti, sono delle ultime settimane l’indagine avviata per presunta corruzione in Cina e quella su una possibile manipolazione del mercato energetico. Il conto delle spese legali si fa sempre più salato per JP Morgan, tanto che potrebbe sforare di quasi 7 miliardi di dollari quello che è già stato accantonato dalla banca per queste evenienze.