1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

JP Morgan: gli utili calano meno delle attese, indicazioni positive da trading reddito fisso a +35% a/a

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La banca d’affari più grande degli Stati Uniti ha riportato i risultati relativi al secondo trimestre 2016. I profitti di JP Morgano sono scesi dell’1,4%, in misura minore rispetto a quanto stimato dagli analisti.

Il calo è stato limitato grazie al balzo dei profitti derivanti dal trading sui titoli a reddito fisso, cresciuti del 35%, e su titoli azionari, migliorati dell’1,5% rispetto al trimestre di confronto.

Il giro d’affari totale è salito del 2,8% portandosi a 25,2 miliardi di dollari. L’ultima riga di conto economico riporta un utile in calo a 6,2 miliardi di dollari, pari a 1,55 per azione, dai precedenti 6,29 miliardi di dollari del pari periodo 2015.

Con i numeri pubblicati dalla banca newyorkese entra nel vivo la stagione degli utili per le banche d’affari a stelle e strisce. L’andamento degli utili dei big della finanza americana offrirano una view agli invesitori per comprendere le reali prospettive del settore dopo il terremoto “brexit”.

Venerdì sarà la volta di Citigroup e Wells Fargo mentre la prossima settimana toccherà a Bank of America, Goldman Sachs e Morgan Stanley. Gli analisti stimano una contrazione generalizzata del settore.