JP Morgan Asset Management: per contenere la volatilità nel 2014 punta sui fondi multi-asset

Inviato da Riccardo Designori il Mer, 15/01/2014 - 11:47

JP Morgan Asset Management, tra le più importanti società di
gestione a livello internazionale, per questo 2014 ha scelto di puntare sui
fondi multi-asset della Sicav JPMorgan Investment Funds per contenere la volatilità
dei mercati e aumentare i rendimenti di lungo periodo. Della gamma fanno parte
4 fondi:


- JPM Global
Conservative Balanced Fund
, indicato per gli investitori che intendono
conseguire un reddito attraverso un'esposizione a un portafoglio bilanciato
costituito da titoli di debito a livello internazionale;


- JPM Global Balanced
Fund
, rivolto a tutti coloro che desiderano ottenere una crescita del
capitale attraverso un'esposizione prevalente ai titoli azionari e ai titoli di
Stato su scala mondiale;


- JPM Global Capital
Appreciation Fund
, indirizzato a chi desidera incrementare il proprio
capitale attraverso l'esposizione a una pluralità di classi di attivo;


- JPM Global Income
Fund
, destinato ai risparmiatori alla ricerca di una fonte di reddito
attraverso l'esposizione a una gamma di classi di attivo, prevalentemente titoli
di debito, titoli azionari e REIT.


Nell'attuale contesto finanziario, l'obiettivo di J.P.
Morgan Asset Management è quello di puntare sulla diversificazione offerta dai
fondi bilanciati per aumentare le possibilità di un rendimento positivo sul
lungo termine.


Questi fondi, infatti, si rivolgono a un investitore che ha
esigenze che possono mutare nel tempo, è consapevole che un investimento di
lungo periodo è premiante e potenzialmente più remunerativo, crede nella
diversificazione perché convinto che possa mitigare il rischio complessivo del
portafoglio e guarda alla volatilità dei mercati non come a una minaccia, ma
come a un'opportunità,


"Abbiamo deciso di iniziare il 2014 ripartendo dal lungo
termine e puntando sui fondi bilanciati perché riteniamo che un portafoglio
diversificato possa sostenere i rendimenti, ha commentato la notizia Lorenzo
Alfieri, Country Head per l'Italia di JP Morgan Asset Management, evidenziando
come "in un contesto economico di incertezza come quello attuale ritengo sia
molto importante permettere ai risparmiatori che desiderano investire nel lungo
termine di scegliere l'affidabilità dei fondi bilanciati. La diversificazione,
unita a una prospettiva di lungo periodo, può infatti migliorare le caratteristiche
di rischio/rendimento di un portafoglio. In un lasso di tempo di 10 anni (rolling)
un portafoglio composto al 50% da azioni e al 50% da obbligazioni non ha mai avuto
rendimenti negativi negli ultimi 63 anni".


COMMENTA LA NOTIZIA